Virgola Pergola

Virgola, questa è la mia ode a te,
Ladro di spazio e tempo
Annidato tra costrutti più solidi,
Gambe di lettere e pilastri
Di parole e cuneiformi
Che senza di te
Suonerebbe assurdo.
Una goccia di inchiostro, una macchia,
Inalando prima del preferito
Riverberi di avverbi
Che non può essere differito
E non sarà contestato;
A volte rosso come il petto
Del pettirosso nella boscaglia,
Chi, dice la leggenda
Ha ottenuto tinture nel petto
Dal bagno nelle acque insanguinate
Del nostro Signore crocifisso.

One thought on “Virgola Pergola

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s